XIII Edizione

Grande successo, per l’edizione 2017 della kermesse ideata da Marcello e Massimiliano Apollonio per rendere omaggio ai pugliesi di successo nel campo dell’arte, della cultura, della moda e dello spettacolo. Al timone della serata, come di consueto da sette anni a questa parte, l’attore marchigiano Neri Marcorè, artefice anche quest’anno di una regia capace di mettere insieme tutti i pezzi del puzzle artistico all’insegna di un registro decisamente ironico e brillante.

Sul palco del Rettorato dell’Università del Salento si sono infatti alternati numerosi artisti: in primis il produttore cinematografico Domenico Procacci (a Lecce con la compagna Kasia Smutniak), cui è stata assegnata l’edizione 2017 del Premio Apollonio, ma anche  Marco Presta del “Ruggito del Coniglio” – protagonista di un irresistibile gag, con Neri Marcorè, sul destino di William Shakespeare se fosse autore di fiction Rai oggi –  e poi Max Paiella, Attilio Di Giovanni e alcuni componenti della band di Radio 2 Social Club come Stefano Cenci e Claudio Trippa; infine – sorpresa dell’ultima ora – i cantautori Paolo Vallesi e Bungaro. Sul palco anche il mentalista Walter Di Francesco, come sempre capace di lasciare stupefatto il pubblico con i suoi giochi di abilità che gli sono valsi l’Oscar Internazionale della Magia pochi mesi fa.


PhotoGallery XIII Edizione

« 1 di 3 »
facebookmail

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi